Dal 17 febbraio al 31 maggio 2020 Teatro India “Scuola serale”

Il Teatro India diventa punto di riferimento per formati innovativi dedicati alla formazione, un luogo di ‘ricreazione’ aperto a tutti, in cui il dialogo può avverarsi attraverso l’incontro, l’apprendimento e lo scambio di saperi. Nasce la Scuola Serale – dal 17 febbraio (open day alle ore 18) fino al 31 maggio – dove liberamente e senza obblighi, se non il piacere della condivisione artistica, i cittadini possono unirsi ad artisti di varie discipline per praticare le arti.

Il Teatro India si fa teatro di una trasmissione intima e continuativa, invitando il pubblico a condividere tempo, riflessioni e pratiche performative per costruire un’abitudine settimanale di frequenza e di partecipazione alla creatività. Il programma di attività, gratuite e accessibili a tutti (con prenotazione obbligatoria a scuolaserale@teatrodiroma.net), prevede incontri con artisti/docenti che condivideranno la propria ricerca e il proprio sapere con gruppi di ‘appassionati’, una volta alla settimana, attraverso tre proposte diverse: una per l’ascolto, una per il corpo e una per la voce.

Il collettivo Pescheria ci inonderà con i suoi Bagni di suono, una palestra libera della musica che si sviluppa in un ciclo di ascolti sonori e musicali collettivi. Ogni incontro consiste in un viaggio sonoro, condotto da un ospite-pilota che seleziona un disco da raccontare e ascoltare per intero, seguito poi da una sessione di ascolti fluida e immersiva. Saranno il suono e le frequenze a riattivare la relazione tra ascolto e corpo, ad evocare esperienze altre e possibili, percorrendo il mondo sonoro in cui siamo già immersi (massimo 50 partecipanti a incontro; ogni giovedì dalle ore 19 alle 22).

Monica Demuru e Natalio Mangalavite ci invitano a cantare in coro con COROFILLA coro cittadino, per un’esperienza vocale collettiva che integri tutta la gamma espressiva della voce insieme al canto. Un modo musicale per voci d’insieme che tenga conto delle possibilità dei singoli partecipanti, senza limiti di abilità ed esperienza. Ascoltando sé stessi e gli altri, si farà insieme un esercizio vocale che celebri, nei vincoli sociali, il gioco serio in musica, in un laboratorio di canto comune per comporre una Suite Civile. Gli incontri si avvarranno della partecipazione di Bruno de Franceschi, Nicola Campogrande, Riccardo Fazi (massimo 30 partecipanti a incontro; ogni lunedì dalle ore 19 alle 21).

Con Silvia Rampelli scopriremo come rendere concreta la danza con L’ESERCIZIO DEL CORPO: percezione, azione, danza. Una pratica che pone il sentire al centro dell’azione e promuove l’esperienza del corpo vivo. Gli incontri sono aperti esclusivamente a non professionisti, pertanto non è richiesta alcuna abilità specifica, se non la disponibilità a partecipare. Diversi docenti si alterneranno alla conduzione degli incontri (massimo 30 partecipanti a incontro, ogni domenica dalle ore 19 alle 21).

Classi a partecipazione gratuita con frequenza libera.
Prenotazione obbligatoria entro il venerdì della settimana precedente (ore 17.00) scuolaserale@teatrodiroma.net

Open day
17 febbraio 2020 ore 18
ingresso libero senza prenotazione

BAGNO DI SUONO
a cura di Pescheria
Senza scarpe, comodi, offline.
Per un massimo di 50 partecipanti a incontro.
Il giovedì dalle 19.00 alle 22.00
Pescheria nasce circa sette anni dalla necessità di condividere uno spazio per esplorare e sperimentare le possibilità del suono, delle immagini e più in generale dell’espressione creativa. A darle vita, un collettivo di ricercatori e appassionati che si incontra per produrre e suonare rendendola, nel corso del tempo, uno snodo, un’intersezione, un luogo dove scoprire il desiderio attraverso la musica. Contenitore aperto di ricerca e di esperienze, Pescheria ospita seminari di approfondimento, concerti e contributi accidentali, mettendo in contatto sguardi e ascolti diversi, produzioni, improvvisazioni e progetti sonori, visivi o letterari. Pescheria è una sosta e un attraversamento, l’esito mutevole di una pratica, di più pratiche; un flusso costante di scambi in cui si muovono e realizzano suoni, visioni, immagini, e ancora suoni. Parole chiave: connessione / rendere pubblico quello che è privato / svelamento / tutto è di tutti / niente è di nessuno.

COROFILLA coro cittadino
a cura di Monica Demuru e Natalio Mangalavite
Per un massimo di 30 partecipanti a incontro.
Il lunedì dalle 19.00 alle 21.00
Attiva sulla scena teatrale e musicale, Monica Demuru ha sviluppato un percorso di ricerca sulla vocalità che l’ha portata ad accostare, al lavoro come interprete di teatro di prosa e di figura, una intensa attività da cantante e autrice, oltre all’insegnamento di vocalità e pratica scenica che svolge per varie istituzioni e scuole. Ha lavorato in teatro con Societas Raffaello Sanzio, Massimiliano Civica, Deflorian-Tagliarini. Ha cantato, ideato e realizzato concerti, e inciso con Calcagnile, Mangalavite, Bollani e collaborato con i migliori jazzisti italiani.

Pianista, cantante, compositore, arrangiatore e docente, Natalio Luis Mangalavite è nato a Cordoba (Argentina). Pianista e arrangiatore di Ornella Vanoni, maestro di musica e canto in TV, ha collaborato con i più importanti musicisti internazionali, tra cui Michele Ascolese, Javier Girotto, Fabrizio Bosso, Peppe Servillo, Martin Bruhn, Tosca, Barbara Casini, Tosca, Fabio Concato, Paolo Fresu, ecc. È docente di latin-jazz nella scuola Saint Louis di Roma e membro di vari progetti jazz-folk con musicisti italiani e argentini.

L’ESERCIZIO DEL CORPO: percezione, azione, danza
a cura di Silvia Rampelli
Gli incontri sono aperti esclusivamente a non professionisti.
Per un massimo di 30 partecipanti a incontro.
La domenica dalle 19.00 alle 21.00
Silvia Rampelli, laurea in Filosofia, docente del Master in Artiterapie, Sapienza Università di Roma, focalizza la riflessione sulla natura dell’atto. Attiva nella scena performativa e in ambito teorico e formativo, è stata prodotta da La Biennale di Venezia e invitata nei maggiori festival. Attualmente conduce laboratori per Fabulamundi. Playwriting Europe, Scuola Cònia. Corso di Tecnica della Rappresentazione, Istituto di Ricerca di Arte Applicata Societas, Da.Re. Dance Research e sviluppa progetti per utenti fragili. Nel 2018 il suo Euphoria, prodotto da Habillè d’eau, riceve il Premio UBU come Maigliore spettacolo di danza.

TEATRO INDIA Lungotevere Vittorio Gassman (già Lungotevere dei Papareschi) – Roma 
Biglietteria Teatro di Roma  tel. 06.684.000.311/314  www.teatrodiroma.net

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...